Il progetto R.I.I.T.A. (FoRmazione AntI-VIolenza OperaTori SAnitari) è stato realizzato con lo scopo di strutturare una Rete di Servizi competenti in azioni di contrasto alla violenza di genere e allo stalking nei territori dell’Ulss17 e dell’Ulss15.

Il progetto, finanziato dal Ministero per le Pari Opportunità del Consiglio dei Ministri, ha visto l’Ulss 17 di Monselice, in qualità di capofila e quali suoi partner la Ulss 15 Alta Padovana e la Cooperativa Sociale Iside.

Il progetto ha voluto conciliare le direttive del Piano Nazionale Contro la Violenza e lo Stalking, con le esigenze di formazione degli operatori, primi nell’incontro con la violenza di genere, e si è prefissato quale obiettivo ultimo, quello di sostenere la domanda di aiuto di coloro che la violenza la vivono, ponendo le basi per una cultura anti-violenta. In tale contesto il progetto RIITA si è strutturato su diversi livelli, ognuno dei quali concorreva all’obiettivo finale di avviare un percorso di empowerment contro la violenza di genere e lo stalking.

Il Percorso formativo
Ogni Ulss ha realizzato un percorso formativo che ha interessato il proprio personale sanitario con particolare attenzione a quello operante nei reparti di Pronto Soccorso. L’obiettivo di tale percorso è stato quello di approfondire la conoscenza del fenomeno della violenza di genere e fornire gli strumenti per affrontare, accogliere ed indirizzare la domanda di aiuto delle donne che si rivolgono alle strutture sanitarie. A tal fine il percorso ha previsto, attraverso i contributi dei partecipanti, la creazione condivisa di una procedura operativa che è divenuta prassi all’interno dei reparti ospedalieri e dei servizi territoriali aziendali.

La Ricerca
Parallelamente al corso di formazione si è realizzata una ricerca, in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova ed il CIRSPG (Centro Interdipartimentale di Ricerca e Studi sulle Politiche di Genere). Lo scopo è stato quello di indagare la percezione della violenza di genere e del fenomeno dello stalking tra i partecipanti al progetto, ovvero i professionisti già attivi all’interno delle due Ulss.

Il Convegno
A chiusura delle attività è stato realizzato un convegno per presentare l’intero percorso, la proposta relativa alla procedura che poi è stata attivata per le due Ulss, ed i risultati della ricerca.